Rassegna Stampa Geometra Ligure Guida del Praticante FAQ Links utili
News

INAIL - DURC

Organo: INAIL - CONSIGLIO DI INDIRIZZO E VIGILANZA
Documento: Delibera n. 14 del 17 maggio 2006.
Oggetto: Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC).


IL CONSIGLIO DI INDIRIZZO E VIGILANZA
nella seduta del 17 maggio 2006

visto il Decreto Legislativo n. 479 del 30 giugno 1994;

visto l'art. 17, comma 23, della Legge n. 127 del 15 maggio 1997;

visto il D.P.R. n. 367 del 24 settembre 1997;

viste le "Norme sull'Ordinamento amministrativo-contabile in attuazione dell'art. 43 del Regolamento di Organizzazione", approvate con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 26 del 26 gennaio 2000 e successive modifiche;

visto l'art. 2 della legge n. 266/2002 che prevede l'istituzione del DURC per i lavori pubblici;

visto l'art. 86 comma 10 del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276 che disciplina il DURC per l'intero settore delle costruzioni come modificato dall'art. 20 del d. lgs. 6 ottobre 2004, n. 251;

visto l'Avviso comune sottoscritto dalle parti sociali presso il Ministero del Lavoro il 16 dicembre 2003 che prevede la stipula di una Convenzione tra INPS,INAIL e parti sociali che hanno sottoscritto l'Avviso medesimo, per l'istituzione in ogni provincia del DURC che attesti la regolarità delle imprese nei confronti degli Istituti e della Cassa Edile promanante dalle stesse parti sociali;

constatato che la Convenzione sottoscritta in data 15 aprile 2004 tra Inail, Inps e le predette parti sociali è conforme ai principi contenuti nelle norme e negli atti in premessa, tesi a contrastare il lavoro irregolare nel settore delle costruzioni;

evidenziato che pertanto soggetti abilitati al rilascio del documento unico di regolarità contributiva (Durc) per il settore dell'edilizia, ai sensi dell'art. 9, comma 76 della legge n. 415 del 18 novembre 1998, sono esclusivamente le Casse Edili costituite dalle parti sociali che hanno sottoscritto l'Avviso comune sopra richiamato ed applicano il principio di reciprocità;

evidenziato altresì che altro requisito essenziale all'abilitazione al rilascio del Durc è tra l'altro la possibilità di accedere alla banca dati nazionale delle imprese irregolari;
preso atto che per una serie di enti che sono stati autorizzati al rilascio del Durc sul possesso dei predetti requisiti è in corso un contenzioso;

DELIBERA

di invitare gli Organi di gestione a:

•  verificare, per la generalità dei soggetti associativi interessati, la sussistenza dei requisiti essenziali – con particolare riferimento alla possibilità di accesso alla banca dati nazionale delle imprese irregolari - per lo svolgimento della delicata funzione certificatoria circa la regolarità contributiva delle imprese del settore edile, assumendo le iniziative conseguenti;

•  assumere, con carattere di urgenza, un'apposita iniziativa congiunta in sede ministeriale al fine di pervenire alla definizione di tutti gli aspetti ancora irrisolti relativamente alla problematica in questione;

SOTTOLINEA

che la mancata e tempestiva soluzione del suddetto contenzioso rischia di compromettere l'intera disciplina del Durc, vanificando uno strumento che il C.I.V. considera fondamentale ai fini del contrasto del lavoro irregolare nel settore delle costruzioni.

IL SEGRETARIO
(Dott. ssa Rita CHIAVARELLI)

IL PRESIDENTE
(Dott. Giovanni GUERISOLI)

 

 <

> 
L
M
M
G
V
S
D
CORSI
10/09/2020 - CGGE2259
Corso - 10/09/2020 - Superbonus 110%
Costo: € 45.00 - Crediti: 4
Emergenza COVID-19

Il Geometra Ligure

YouTube

Guida del Praticante