Rassegna Stampa Geometra Ligure Guida del Praticante FAQ Links utili
News

Consiglio Nazionale Geometri - 5393








Si informano i Signori in
indirizzo, che sul sito www.ambientediritto.it
(Giurisprudenza - Rifiuti), è consultabile la Sentenza del TAR Valle
d'Aosta n. 33 del 16 aprile 2008.



 



           I Giudici sono intervenuti sul problema legato al
reimpiego delle terre e rocce da scavo, dichiarando l'illegittimità di un
provvedimento del 2007 del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del
Territorio e del Mare, con il quale veniva esclusa la possibilità di
reimpiegare, nell'ambito di lavori previsti in un progetto di bonifica di
un'area di cava, i materiali inerti da scavo, ritenendoli sempre e comunque
rifiuti.



 



           La
Regione Valle d'Aosta ha proposto ricorso al TAR, ritenendo
che il provvedimento del Ministero sia in contrasto con la disciplina di cui agli
artt. 185 e 186 del D. Lgs. n. 152del 3 aprile 2006 ("Norme in materia
ambientale" - G.U. n. 88 del 14/04/2006) e successive modifiche apportate all'art.
186 dal D. Lgs. n. 4 del 16/01/2008 ("Ulteriori disposizioni correttive ed
integrative del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in
materia ambientale" - S.O. n. 24 alla G.U. n. 24 del 29/01/2008).



 



           Il TAR ha accolto il ricorso, ribadendo il principio che
se i materiali inerti da scavo non sono contaminati ed hanno una destinazione
ben definita, possono essere sottratti alla disciplina generale sui rifiuti.



 



           Sul sito www.ambientediritto.it
(Legislazione - Varie) sono consultabili: il Testo Unico Ambientale (D.Lgs. n.
152 del 03/04/2006) e i due decreti correttivi (D. Lgs. n. 284 dell'8/11/2006 e
D. Lgs. n. 4 del 16/01/2008).



 



           Distinti saluti.



 



 



 











 




IL PRESIDENTE



f.to
Geom. Fausto Savoldi



 

 <

> 
L
M
M
G
V
S
D
Emergenza COVID-19

Il Geometra Ligure

YouTube

Guida del Praticante