Rassegna Stampa Geometra Ligure Guida del Praticante FAQ Links utili
News

Comune di Genova - Modifiche al Portale Informatico per la presentazione delle pratiche edilizie


Si informa che in applicazione delle nuove disposizioni in materia edilizia di cui al D.L. 133/2014 (Decreto Sblocca Italia) sono state apportate modifiche al Portale Informatico per la presentazione delle pratiche edilizie.


In particolare sono stati predisposti nuovi tipi di intervento per la Manutenzione Straordinaria, per le Opere Interne e per il Frazionamento soggetti a CIL Asseverata (e cioè interventi non comportanti interessamento delle parti strutturali dell’edificio), nonché per la nuova Variante Finale in SCIA.


Sono stati inoltre conseguentemente modificati gli interventi di Manutenzione Straordinaria e di Ristrutturazione per frazionamento, ancora soggetti a SCIA o a DIA.


Infine si segnala che con l’occasione sono stati anche introdotti nuovi interventi per la Comunicazione di Inizio e la Comunicazione di Fine Lavori di Vincolo Idrogeologico e sono state apportati alcuni aggiornamenti alle pratiche di Vincolo Idrogeologico esistenti.


PRECISAZIONI PER LA PRESENTAZIONE DELLE NUOVE PRATICHE:


1)      Per le seguenti nuove pratiche aventi titolo:
-         “Opere interne soggette a CIL Asseverata”
-         “Manutenzione straordinaria soggetta a CIL Asseverata, escluse le opere comportanti il frazionamento/accorpamento delle unità immobiliari o di singoli vani”
-         “Frazionamento o accorpamento con opere soggette a CIL Asseverata”
-         “Comunicazione di Inizio Lavori di Autorizzazione Vincolo Idrogeologico”
-         “Comunicazione di Fine Lavori di Autorizzazione/SCIA Vincolo Idrogeologico”


selezionabili nell’alberatura delle scelte all’interno della voce “Interventi su edifici esistenti” (le prime tre) e all’interno della voce “Pratiche Vincolo Idrogeologico” (le ultime due), l’invio telematico dovrà avvenire completo degli allegati.


2)      Documentazione progettuale per le seguenti nuove pratiche aventi titolo:
-         “Opere interne soggette a CIL Asseverata”
-         “Manutenzione straordinaria soggetta a CIL Asseverata, escluse le opere comportanti il frazionamento/accorpamento delle unità immobiliari o di singoli vani”non è previsto l’obbligo di allegare elaborati progettuali (essi potranno essere allegati a discrezione del richiedente)
-         “Frazionamento o accorpamento con opere soggette a CIL Asseverata”


È invece previsto l’obbligo di allegare gli elaborati progettuali; essi dovranno essere redatti completi di tutte le quote ed essere prodotti in formato pdf.


3)      Per la nuova pratica avente titolo:
“Variante a permesso di costruire, DIA o SCIA ai sensi dell'art. 22 comma 2bis del D.P.R.380/01”
selezionabile nell’alberatura delle scelte all’interno della voce “Interventi su edifici esistenti”, sarà possibile, analogamente a quanto attualmente in uso per le pratiche edilizie di P.C., DIA e SCIA, inviare in formato digitale esclusivamente l’istanza corredata di eventuale procura. Gli altri allegati dovranno essere consegnati allo SUE in forma cartacea entro i 15 giorni consecutivi dalla data di avvenuta ricezione dell’istanza (con data riportata nella mail di ricevuta di accettazione).


4)      Precisazioni:
L’introduzione delle 3 nuove pratiche di Cil Asseverata ha parzialmente assorbito la preesistente pratica avente titolo “Opere Interne” assoggettata a SCIA, che pertanto non è più presente nell’alberatura di scelta degli Interventi Edilizi, ed ha altresì comportato la modifica dell’attuale pratica avente titolo “Manutenzione straordinaria non comportante alterazione della volumetria dell'edificio o della s.a. delle singole u.i. esistenti, della sagoma dell'edificio, nè modifiche delle  caratteristiche tipologiche” ora rinominata “Manutenzione straordinaria con opere anche riguardanti parti strutturali dell’edificio, non comportante alterazione della volumetria complessiva dell'edificio, ivi compreso l’accorpamento e/o il frazionamento delle unità immobiliari, purché senza cambio d’uso”;


In tale pratica sono anche, tra l’altro, ricomprese le opere interne qualora interessino le parti strutturali dell’edificio.


Restano ricompresi nella pratica esistente “Ristrutturazione Edilizia compresi gli ampliamenti relativamente agli interventi conservativi dei caratteri esistenti” gli interventi di frazionamento qualora comportanti il cambio d’uso.


Con i migliori saluti.


Il Direttore
Arch. Silvia Capurro
 


Comune di Genova
Direzione Urbanistica, SUE e Grandi Progetti
Via di Francia, 1
16149 GENOVA
tel. 010.5577139-5573201

 

 <

> 
L
M
M
G
V
S
D
CORSI
10/09/2020 - CGGE2259
Corso - 10/09/2020 - Superbonus 110%
Costo: € 45.00 - Crediti: 4
Emergenza COVID-19

Il Geometra Ligure

YouTube

Guida del Praticante